Home » inCopertina » Novità Senato: ecco cosa cambia

Novità Senato: ecco cosa cambia

calderoli_mani_zoomR439_thumb400x275ROBERTO CALDEROLI e ANNA FINOCCHIARO hanno depositato gli emendamenti che ratificano l'intesa: Partito Democratico, Lega e Forza Italia hanno trovato la "quadra" per la definizione del nuovo Senato. L'Assemblea di Palazzo Madama sarà composta da 100 senatori (95 più 5) : i primi eletti dai consigli regionali in rappresentanza di Regioni e Comuni, i secondi nominati dal presidente della Repubblica (tra questi rientrano gli attuali senatori a vita). Tra i 95 "territoriali" 74 sono scelti tra i consiglieri regionali, gli altri 21 tra i sindaci. Ogni Regione eleggerà un numero di senatori in proporzione al proprio peso demografico.

I senatori restano in carica fino a quando non decade l'organo che li ha eletti. Il Senato avrà poteri di controllo sull'attuazione delle leggi e sulla pubblica amministrazione. La funzione principale sarà il raccordo tra Stato, Regioni e Aree metropolitane.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.